Condizioni generali – Condizioni di trasporto per passeggeri e bagaglio (GCC biglietto aereo)

Le presenti Condizioni generali sono facilmente stampabili. Basta fare clic con il tasto destro del mouse sulla finestra e selezionare l’opzione "Stampa". La pagina verrà poi stampata dalla stampante predefinita.
Le Condizioni generali possono anche essere salvate in formato PDF e stampate.

Articolo 1: Definizione dei termini

A meno che la formulazione o il contesto richieda una diversa interpretazione, le seguenti espressioni avranno i significati a esse assegnati come segue:

“Noi”
si riferisce a Deutsche Lufthansa Aktiengesellschaft

“Lei”
si riferisce a una persona in possesso di un biglietto che deve essere trasportata (vedere anche la definizione di "Passeggero")

Biglietto in congiunzione
indica un biglietto emesso per un passeggero in combinazione con un altro biglietto; i due biglietti insieme costituiscono un solo contratto di trasporto.

Codeshare
indica un trasporto aereo operato da un vettore diverso da quello indicato nel biglietto.

Si chiede cortesemente ai passeggeri che desiderano effettuare un volo operato da uno dei nostri partner codeshare di leggere l’Articolo 2.3 che illustra le possibili deroghe alle presenti Condizioni di trasporto che devono essere osservate nei voli in codeshare.

Tagliando elettronico
indica un tagliando di volo elettronico o un documento di pari valore salvato nel nostro sistema di prenotazione.

Biglietto elettronico
indica un biglietto salvato nel nostro sistema di prenotazione, da noi o per nostro conto, verificabile con la "Ricevuta di viaggio" rilasciata al passeggero.

Tagliando di volo
indica quella parte del biglietto che riporta la dicitura "Good for passage"""o, nel caso di un biglietto elettronico, il tagliando elettronico, e indica i luoghi specifici tra i quali lei ha diritto di essere trasportato.

Passeggero
si riferisce a qualsiasi persona, in possesso di un biglietto, trasportata o da trasportare in un aeromobile con il nostro consenso.

Tagliando per il passeggero o ricevuta di viaggio
indica quella parte del biglietto emessa da noi o per nostro conto che riporta una dicitura in tal senso e che resta al passeggero.

Tariffa
indica il prezzo addebitato per il trasporto del passeggero su una rotta specifica approvato o presentato alle autorità aeronautiche preposte quando prescritto dalla legge.

Biglietto
indica il documento per il vettore emesso da noi o per nostro conto definito come "Biglietto e scontrino del bagaglio" o come "biglietto elettronico", e include le Condizioni di contratto, gli avvisi e i tagliandi per il vettore e per il passeggero.

Stopover
indica un’interruzione del viaggio richiesta dal passeggero in una località situata tra la località di partenza e quella di destinazione, che è stata da noi approvata in anticipo.

Bagaglio
indica tutti gli oggetti destinati all’uso da parte del passeggero. Se non altrimenti specificato, il termine comprende sia il bagaglio del passeggero registrato, sia quello non registrato.

Bagaglio registrato
indica il bagaglio preso in custodia da noi e per il quale abbiamo rilasciato un’etichetta bagaglio.

Bagaglio non registrato
indica qualunque altro bagaglio, escluso quello registrato.

Etichetta bagaglio
è un documento emesso da noi, esclusivamente ai fini dell’identificazione del bagaglio. La parte di etichetta (striscia adesiva) è attaccata da noi a un articolo di bagaglio registrato e la parte di etichetta di identificazione è consegnata al passeggero.

Tagliando bagaglio, ricevuta bagaglio
indica quella parte del biglietto che si riferisce al trasporto del bagaglio registrato.

Forza maggiore
indica circostanze insolite e imprevedibili che trascendono il nostro controllo e che non si sarebbero potute evitare anche esercitando tutta la cura dovuta.

Ricevuta di viaggio
indica il documento di viaggio che viene rilasciato quando si viaggia con un biglietto elettronico, contenente il nome del passeggero, le informazioni sul volo e gli avvisi importanti per il viaggio. Questo documento rimane al passeggero e deve essere conservato per tutta la durata del viaggio.

Compagnia aerea
indica il vettore che trasporta il passeggero e/o il bagaglio del passeggero come riportato sul biglietto e il cui Codice identificativo della compagnia compare sul biglietto o in un biglietto aggiuntivo.

Tempo limite di accettazione
indica l’orario stabilito da noi o dal vettore entro il quale il passeggero deve avere già completato le formalità di check-in ed essere in possesso della carta d’imbarco.

Danni
comprende morte, lesioni corporali, perdite dovute a ritardi, smarrimento o altri danni di qualunque tipo derivanti da o connessi al trasporto sui voli o ad altri servizi resi dal vettore.

DSP
indica il Diritto Speciale di Prelievo come definito dal Fondo Monetario Internazionale.

Giorni
indica tutti i giorni della settimana, comprese le domeniche e i festivi; a fini di notifica, il giorno in cui la comunicazione viene spedita non viene contato; al fine di stabilire la durata della validità del biglietto, non viene contato il giorno in cui è stato emesso o il giorno della partenza del volo.

Tariffe
indica le tariffe aeree e i supplementi pubblicati, incluse le relative condizioni di applicazione per una tariffa (tariffa aerea), che sono stati approvati o presentati, laddove necessario, alle autorità preposte.

Si chiede cortesemente ai passeggeri che desiderano effettuare un volo operato da uno dei nostri partner codeshare di leggere l’Articolo 2.3 che illustra le possibili deroghe alle presenti Condizioni di trasporto che devono essere osservate nei voli in codeshare.

Convenzione
si riferisce alle seguenti basi giuridiche di volta in volta applicabili:

• la Convenzione per l’unificazione di alcune norme relative al trasporto aereo internazionale siglata il 12 ottobre 1929 a Varsavia;
• la Convenzione di Varsavia e successive modifiche del 28 settembre 1955;
• la Convenzione di Varsavia e successive modifiche del Protocollo addizionale di Montreal n. 1 (1975);
• la Convenzione di Varsavia e successive modifiche del Protocollo dell’Aia e del Protocollo addizionale di Montreal n. 2 (1975);
• la Convenzione Addizionale di Guadalajara (1961);
• la Convenzione per l’unificazione di alcune norme relative al trasporto aereo internazionale siglata il 28 maggio 1999 a Montreal (di seguito “Convenzione di Montreal”).

Stopover concordati
Ai sensi della Convenzione e delle Condizioni di trasporto, indicano località specificate sul biglietto o sull'orario del vettore come punti di atterraggio programmati nell'itinerario del passeggero, ad eccezione dei luoghi di partenza e di destinazione.

Condizioni di contratto
indica le condizioni identificate come tali e contenute nel biglietto o nella "Ricevuta di viaggio" e che includono le presenti Condizioni di trasporto nel contratto di trasporto.

Articolo 2: Area di applicazione

Generale
2.1. Le presenti Condizioni sono le Condizioni di trasporto cui si fa riferimento nel biglietto. Fatto salvo quanto previsto negli Articoli 2.2., 2.4. e 2.5. delle presenti Condizioni di trasporto, si applicano soltanto a quei voli per i quali nella casella “carrier” (vettore) del biglietto è indicato il nostro Codice identificativo di compagnia (LH).

Charter
2.2. Se il trasporto viene effettuato in base a un contratto di noleggio, le presenti Condizioni di trasporto si applicano soltanto nella misura in cui ciò sia previsto, come riferimento o in altro modo, nel contratto di noleggio o nel biglietto.

Codeshare
2.3. Abbiamo stipulato accordi con altre compagnie aeree che vanno sotto la denominazione di "Codeshare". Questo significa che, anche se sul biglietto nello spazio del vettore è indicata Lufthansa (LH), il trasporto può essere effettuato da un’altra compagnia aerea. In caso di volo in codeshare, al momento della prenotazione Lufthansa le comunica quale vettore opererà il volo.

Per servizi in codeshare su voli operati da altri vettori valgono le presenti Condizioni di trasporto. In taluni casi, però, nell'effettuazione dei propri voli i partner in codeshare applicano disposizioni che differiscono dalle Condizioni di trasporto di Lufthansa per i voli operati da Lufthansa. Queste Condizioni di trasporto stipulate da altri partner codeshare sono pertanto incluse nelle presenti Condizioni di trasporto e sono parte integrante del Contratto di trasporto.

La invitiamo a leggere le disposizioni riguardanti i voli operati da un altro vettore nell'ambito di un accordo di codeshare e a prendere atto delle relative peculiarità, come ad esempio tempi di accettazione, requisiti e linee guida per il trasporto di minori non accompagnati, trasporto di animali, imbarco negato, dispositivi di ossigeno, irregolarità nel servizio, risarcimento in caso di imbarco negato, franchigia/accettazione bagaglio, ecc.

Le informazioni sui partner codeshare Lufthansa sono disponibili sul sito Internet lufthansa.com.

Legge prevalente
2.4. Le presenti Condizioni di trasporto sono applicabili salvo che siano in contrasto con le nostre tariffe o con le leggi applicabili, nel quale caso prevarranno tali tariffe o leggi. Qualora singole disposizioni delle presenti Condizioni di trasporto siano nulle in base alla legge applicabile, le altre disposizioni restano valide.

Prevalenza delle Condizioni sui regolamenti
2.5. Salvo altrimenti specificato nelle presenti Condizioni di trasporto, le presenti Condizioni prevarranno su ogni altro regolamento di Deutsche Lufthansa AG avente lo stesso oggetto.

Articolo 3: Biglietti

Generale
3.1.
3.1.1. Forniamo il servizio di trasporto soltanto al passeggero indicato sul biglietto e soltanto dietro presentazione di un biglietto valido o, nel caso di un prenotazione elettronica, in presenza di una trasmissione ETIX valida nel sistema di prenotazione, che contenga il tagliando di volo per il volo in questione, tutti i tagliandi successivi e il tagliando per il passeggero. Ci riserviamo il diritto di verificare l’identità del passeggero.

3.1.2. I biglietti non sono trasferibili.

3.1.3. I rimborsi di biglietti emessi a tariffe scontate possono essere limitati. Per termini e condizioni dettagliate, la preghiamo di consultare le rispettive condizioni tariffarie. Le consigliamo di scegliere la tariffa che meglio risponde alle sue esigenze. Potrebbe essere conveniente stipulare un’assicurazione che copra la cancellazione del trasporto.

3.1.4. Se è in possesso di un biglietto scontato di cui al punto 3.1.3. sopra ed è impossibilitato a partire per cause di forza maggiore, le rimborseremo anche l’importo della parte del biglietto che generalmente non è rimborsabile, a condizione che ci informi prontamente e ci fornisca la prova di tale forza maggiore e che il biglietto non sia ancora stato utilizzato. Siamo autorizzati a trattenere una commissione amministrativa che sarà comunicata di volta in volta.

3.1.5. Il biglietto è e resta sempre di proprietà del vettore che lo ha emesso. Il biglietto dimostra l’esistenza di un contratto di trasporto tra noi e il passeggero. Le Condizioni di Contratto contenute nel biglietto rappresentano un estratto delle clausole delle presenti Condizioni di Trasporto.

Biglietto come requisito del trasporto
3.1.6. Eccetto nel caso di un biglietto elettronico, non avrà diritto a essere trasportato su un volo a meno che presenti un biglietto valido emesso a suo nome come passeggero, contenente il tagliando di volo per quel volo, tutti gli altri tagliandi di volo non ancora utilizzati e il tagliando per il passeggero. Non ha diritto a essere trasportato se il biglietto presentato è danneggiato o è stato modificato, a meno che le modifiche non siano state fatte da noi. Se vola con un biglietto elettronico, ha diritto a essere trasportato solo previa identificazione adeguata che si tratta del passeggero in questione e se un biglietto elettronico valido è stato emesso a suo nome come passeggero.

Smarrimento del biglietto o della tessera cliente
3.1.7 (a) In caso di smarrimento o grave danneggiamento di un biglietto o di parte di esso, o di mancata presentazione di un biglietto contenente il tagliando per il passeggero e tutti i tagliandi di volo non utilizzati, su sua richiesta sostituiremo integralmente o parzialmente tale biglietto, purché sia dimostrabile che il biglietto era stato regolarmente emesso per quel (quei) trasporto (i). In questo caso può essere richiesto un supplemento di servizio. Non sarà tenuto a corrispondere nuovamente il prezzo del volo. Qualora e nella misura in cui il biglietto o il tagliando passeggero smarrito venga usato da altri a fini di trasporto o per il rimborso, lei sarà tenuto al pagamento del biglietto sostitutivo, nella modalità a sua scelta. Non sarà richiesto un rimborso da parte sua in caso di una qualsiasi mancanza dovuta alla nostra negligenza.

3.1.7 (b) Nel caso in cui tale prova non sia disponibile o se lei si rifiuta di firmare tale impegno, la compagnia aerea che emette il biglietto sostitutivo può richiedere il pagamento dell’intera tariffa aerea. Detta tariffa aerea sarà rimborsata se la compagnia che ha emesso il biglietto originale ha potuto accertare che il biglietto perso o danneggiato non è stato usato prima della scadenza. Se ritrova il biglietto originale e lo consegna al vettore che ha emesso il biglietto prima della scadenza, il biglietto sostitutivo sarà immediatamente rimborsato.

Dovere di diligenza
3.1.8. I biglietti sono preziosi. È tenuto a conservarli con cura e ad adottare tutti gli accorgimenti necessari per prevenire smarrimenti o furti.

Periodo di validità
3.2.
3.2.1. Salvo diversa indicazione sul biglietto, nelle presenti Condizioni o nelle tariffe applicabili (che possono limitare la validità del biglietto come indicato sul biglietto stesso), un biglietto è valido per:

3.2.1.1. (a) un anno dalla data di emissione; oppure

3.2.1.1. (b) un anno dall’inizio del primo viaggio, a condizione che questo avvenga entro un anno dalla data di emissione del biglietto.

3.2.2. Se non riesce a partire entro il periodo di validità del suo biglietto perché non siamo in grado di confermarle una prenotazione, la validità di tale biglietto sarà prorogata fino alla prima data in cui possiamo confermarle la prenotazione, oppure avrà diritto a un rimborso, in conformità all'Articolo 10.

Proroga della validità
3.2.3. Se dopo avere iniziato il viaggio non è più in grado, causa malattia, di proseguire il viaggio entro la validità del biglietto, possiamo prorogare la validità del biglietto fino a che le sue condizioni di salute le consentiranno di proseguire il viaggio. La proroga durerà fino al giorno in cui un certificato medico attesterà che è in grado di viaggiare, oppure fino al giorno in cui, constatata la sua idoneità al viaggio, saremo in grado di offrirle un volo su questa tratta nella classe di trasporto prenotata. La malattia deve essere accertata da un certificato medico. Se i tagliandi non ancora utilizzati delle tratte contenute nel biglietto comportano itinerari con uno o più stopover, la validità può essere prorogata per non più di tre mesi dal momento in cui viene attestata la sua idoneità al viaggio. In tali circostanze, prorogheremo analogamente la validità dei biglietti dei familiari più stretti che la accompagnano.

3.2.4. In caso di morte di un passeggero durante il viaggio, i biglietti delle persone che lo accompagnano possono essere modificati rinunciando al soggiorno minimo o prorogandone le validità. Nel caso si verifichi un decesso tra i familiari stretti di un passeggero che ha cominciato il viaggio, la validità dei biglietti del passeggero e dei familiari stretti che lo accompagnano può essere prorogata. La proroga viene effettuata dietro presentazione di un certificato di morte valido e sarà limitata a quarantacinque (45) giorni dalla data del decesso.


Modifiche su richiesta del passeggero
3.3
3.3.3. Se ha scelto una tariffa che richiede di rispettare una sequenza fissa per i voli, la preghiamo di tenere presente quanto segue: se il trasporto non è stato effettuato su tutti i singoli segmenti o non è avvenuto nella sequenza prevista dal biglietto ma le date di viaggio non sono cambiate, ricalcoleremo il prezzo del volo in base all'itinerario modificato. Le sarà praticato il prezzo che avrebbe dovuto pagare per l’itinerario effettivo, in base alla tariffa nel giorno della prenotazione. Questa tariffa può essere superiore o inferiore al prezzo del biglietto pagato inizialmente.
Se la tariffa da lei originariamente prenotata non era disponibile per l’itinerario modificato nel giorno della prenotazione, per il ricalcolo si utilizzerà la tariffa più bassa che era disponibile per il suo itinerario modificato.

Se il giorno della prenotazione avrebbe dovuto pagare un prezzo più elevato per il suo itinerario modificato, le addebiteremo la differenza tenendo conto del prezzo già corrisposto. Tenga presente che il trasporto può essere subordinato al pagamento della differenza.

Se dispone di un biglietto rimborsabile, in base alle condizioni tariffarie, e non l’ha ancora utilizzato neppure parzialmente, ha facoltà di richiedere il rimborso del prezzo del biglietto in base alle condizioni tariffarie. In questo modo perde il diritto al trasporto.

Quanto riportato nell'Articolo 3.3.3 non si applica al trasporto di passeggeri con residenza in Austria.

3.3.4. Per il trasporto di passeggeri con residenza in Austria vale quanto segue:
Se ha scelto una tariffa che richiede di rispettare una sequenza fissa per i voli, la preghiamo di tenere presente quanto segue: se il trasporto non è stato effettuato su tutti i singoli segmenti o non è avvenuto nella sequenza prevista dal biglietto ma le date di viaggio non sono cambiate, ricalcoleremo il prezzo del volo in base all'itinerario modificato. Questo non vale quando per cause di forza maggiore, malattia o altro motivo a lei non imputabile è impossibilitato a usufruire del trasporto su tutti i segmenti dell’itinerario o nella sequenza prevista dal biglietto e ci comunica e documenta tale impossibilità non appena ne viene a conoscenza. In caso di ricalcolo, le sarà applicato il prezzo che avrebbe dovuto pagare per l’itinerario effettivo in base alla tariffa nel giorno della prenotazione. Questa tariffa può essere superiore o inferiore al prezzo del biglietto pagato inizialmente.
Se la tariffa da lei originariamente prenotata non era disponibile per l’itinerario modificato nel giorno della prenotazione, per il ricalcolo si utilizzerà la tariffa più bassa che era disponibile per il suo itinerario modificato.
Se il giorno della prenotazione avrebbe dovuto pagare un prezzo più elevato per il suo itinerario modificato, le addebiteremo la differenza tenendo conto del prezzo già corrisposto. Tenga presente che il trasporto può essere subordinato al pagamento della differenza.

Se dispone di un biglietto rimborsabile, in base alle condizioni tariffarie, e non l’ha ancora utilizzato neppure parzialmente, ha facoltà di richiedere il rimborso del prezzo del biglietto in base alle condizioni tariffarie. In questo modo perde il diritto al trasporto.

Nome e indirizzo del vettore
3.4. Nel biglietto il nostro nome può essere abbreviato con il nostro Codice identificativo di compagnia. Il nostro indirizzo può anche essere considerato l’aeroporto di partenza indicato di fronte alla prima abbreviazione del nostro nome sul biglietto.

 Articolo 4: Prezzi dei voli, tasse, diritti e supplementi

Tariffe
4.1. Il prezzo del volo copre il costo del trasporto dall'aeroporto dell’effettivo punto di partenza all'aeroporto dell’effettiva destinazione finale. Viene calcolato in conformità alla tariffa in vigore alla data della prenotazione del biglietto per le date e l’itinerario indicati su di esso. I prezzi del volo non comprendono i servizi di trasporto a terra tra gli aeroporti e tra gli aeroporti e i centri cittadini. Il prezzo del volo può comprendere supplementi applicati dalla compagnia aerea.

Tasse, diritti e supplementi
4.2. Le tasse, i diritti fissi e i supplementi applicabili imposti dal governo, dal comune, da altra autorità o dalla società aeroportuale in relazione al passeggero o servizi forniti al passeggero saranno a carico di quest’ultimo e andranno ad aggiungersi al prezzo del volo. Al momento dell’acquisto del biglietto, le verranno comunicate le tasse, i diritti e gli eventuali oneri non inclusi nel prezzo del volo, Di solito sono indicati anche sul biglietto.

Valuta
4.3. Salvo altrimenti previsto dal diritto applicabile, i prezzi dei voli possono essere pagati in qualsiasi valuta per noi accettabile. Quando il pagamento è effettuato nel paese di partenza in una valuta diversa da quella in cui la tariffa aerea è pubblicata, il tasso di cambio per tale pagamento sarà il prezzo d'acquisto delle banche indicato da noi il giorno di emissione del biglietto.

Articolo 5: Prenotazioni

Requisiti per la prenotazione
5.1.
5.1.1. Ogni tagliando di volo viene accettato solo per il trasporto nella classe di trasporto indicata, alla data e sul volo per cui è stato prenotato il posto. Per biglietti senza una prenotazione del posto si può prenotare un posto successivamente se ci sono ancora posti disponibili sul volo desiderato.


5.1.2. Noi o uno dei nostri agenti autorizzati registreremo la/e prenotazione/i. Su richiesta, le manderemo una conferma scritta della (delle) prenotazione (i).

5.1.3. Alcune tariffe aeree hanno condizioni che limitano o escludono modifiche o cancellazioni. Per termini e condizioni dettagliate, la preghiamo di consultare le rispettive condizioni tariffarie.

Scadenza per l’emissione del biglietto
5.2. Se non ha pagato il prezzo del biglietto entro la data convenuta con noi o con l'agenzia di viaggi che ha emesso il biglietto, possiamo annullare la prenotazione del volo.

Dati personali
5.3.1. Lei conviene che i dati personali ci sono stati forniti per i seguenti scopi: effettuare una prenotazione del volo, acquistare un biglietto, ottenere servizi accessori, sviluppare e fornire servizi, sbrigare formalità di immigrazione e procedure di ingresso e trasmettere  tali dati alle autorità competenti in relazione al suo viaggio. Ci autorizza a trasmettere questi dati ai nostri uffici, all'agenzia di viaggi che ha emesso il biglietto, alle autorità, ad altri vettori o ad altri fornitori dei summenzionati servizi, esclusivamente per gli scopi sopra indicati.

5.3.2. Controlliamo tutte le transazioni di pagamento per evitare frodi e altri tipi di abuso. Procediamo utilizzando fonti interne ed esterne. Accetta che a questo scopo verifichiamo anche caratteristiche tecniche chiaramente identificabili. In presenza di circostanze particolari, ci riserviamo il diritto di inviare informazioni (inclusi i dati personali) ad altre aziende del Lufthansa Group (comprese Austrian Airlines, Eurowings, Germanwings, Brussels Airlines, SWISS Global Air Lines AG, Edelweiss Air AG, SWISS International Air Lines AG e Miles and More GmbH). Queste elaboreranno tali informazioni per scopi specifici.

Prenotazione del posto
5.4.
5.4.1. Su alcuni voli Lufthansa è disponibile la prenotazione del posto. Questo servizio le consente di scegliere, salvo disponibilità, una determinata categoria di posti (posto corridoio, finestrino o centrale, posto con più spazio per le gambe, zona preferenziale). La prenotazione (a pagamento) del posto non è obbligatoria.
Quando prenota un posto per un volo operato da una compagnia aerea diversa da quella con cui ha prenotato il volo (noto come accordo di codeshare), tenga presente che ciò comporta la stipula di un contratto separato tra lei come passeggero e la compagnia aerea che opera il volo. Questo contratto è legalmente indipendente dalla prenotazione del volo esistente. La prenotazione del posto sui voli in codeshare operati da Lufthansa può essere effettuata online solo per i voli a lungo raggio. Se si desidera effettuare una prenotazione del posto su un volo continentale operato da Lufthansa con il numero di volo marketing di un’altra compagnia aerea, contattare il Lufthansa Service Center.

5.4.2. Può comunque richiedere un determinato posto al check-in. Se utilizza il servizio di “check-in automatico”, alla fine dell’operazione potrà usufruire della possibilità di scegliere un posto diverso da quello che le è stato assegnato, sempre che ci siano ancora posti disponibili. Cerchiamo di venire incontro alle richieste dei passeggeri, ma non possiamo garantire posti specifici.

5.4.3. Siamo autorizzati ad assegnare oppure a riassegnare i posti in qualsiasi momento, anche dopo l'imbarco sull'aeromobile. Questo può rendersi necessario per ragioni operative o di sicurezza. Se ha pagato per una prenotazione del posto e il volo viene cancellato o il posto viene riassegnato a un’altra categoria per ragioni operative o di sicurezza, le rimborsiamo il costo della categoria prenotata. Non viene effettuato alcun rimborso se non effettua il volo volontariamente o se prenotando ha fornito dati non corretti sulla sua idoneità a occupare un posto vicino all’uscita di sicurezza.

Riconferma delle prenotazioni
5.5.
5.5.1. Di regola non chiediamo alcuna riconferma per i voli Lufthansa. Se altri vettori richiedono al passeggero di riconfermare le prenotazioni per voli di coincidenza o di ritorno, il mancato soddisfacimento di tale requisito autorizza i vettori ad annullare la prenotazione per il volo di coincidenza o di ritorno.

5.5.2. Verifichi i requisiti di riconferma degli altri vettori utilizzati per il suo viaggio. Ove sia richiesta, la riconferma deve essere effettuata presso il vettore il cui Codice identificativo di compagnia appare sul biglietto per la tratta in questione.

Cancellazione della prenotazione per la prosecuzione del viaggio o per il volo di ritorno da parte del vettore, supplemento di servizio quando il posto non è occupato
5.6. Può essere applicata una commissione di servizio se il passeggero:

5.6.1 non si presenta alla partenza in aeroporto o in un altro punto di partenza entro l'ora da noi stabilita (o, se non è stabilito alcun orario, con sufficiente anticipo sulla partenza del volo da permettere il disbrigo delle formalità ufficiali e delle procedure per la partenza) e di conseguenza, non utilizza il posto che ha prenotato, oppure

5.6.2. si presenta senza i documenti necessari e pertanto non pronto a partire, e in conseguenza di ciò, non utilizza il posto che ha prenotato, oppure

5.6.3. cancella la prenotazione oltre il tempo limite indicato dal vettore. Il supplemento di servizio non sarà applicato se, a causa di un ritardo o di una cancellazione del volo, dell’omissione di uno scalo previsto o della mancanza di posto sul volo in questione, il passeggero cancella la sua prenotazione o se, per uno di questi motivi, non si presenta in tempo per la partenza.

Articolo 6: Accettazione e imbarco

6.1. Il tempo limite di accettazione varia da aeroporto ad aeroporto; le consigliamo di informarsi sulle tempistiche per il check-in e di rispettarle. Il viaggio sarà più tranquillo se prevede un ampio margine sul tempo limite di accettazione. Ci riserviamo il diritto di cancellare la sua prenotazione se non rispetta il tempo limite indicato per il check-in. Noi o l’agenzia di viaggi che ha emesso il biglietto le comunicheremo il tempo limite per il check-in per il primo segmento del suo volo con noi. Può trovare il tempo limite per il check-in dei nostri voli sul sito Internet oppure presso l’agenzia di viaggi che ha emesso il biglietto aereo. Se non altrimenti indicato, il tempo limite per il check-in è di 45 minuti prima della partenza del volo di linea.

6.2. Deve presentarsi al gate di imbarco non oltre l'orario da noi specificato al momento del check-in.

6.3. Se non si presenta al gate di imbarco in orario siamo autorizzati a cancellare la sua prenotazione.

6.4. Non saremo responsabili per danni o spese dovuti esclusivamente al mancato rispetto da parte sua di queste disposizioni o delle disposizioni dei nostri partner (codeshare, interlining, charter).

Articolo 7: Limitazioni e rifiuto di trasporto

Diritto di rifiutare il trasporto
7.1. A nostra discrezione, potremo rifiutarci di trasportarla o di farle proseguire il viaggio, a condizione che prima della prenotazione le sia stato comunicato in forma scritta che dal momento della notifica scritta in poi non la trasporteremo più sui nostri voli. Questo può verificarsi se in un volo precedente ha violato le norme di comportamento definite negli Articoli 7 e 11; il trasporto non è quindi ammissibile. Inoltre, possiamo rifiutare di trasportarla o di farle proseguire il viaggio oppure cancellare la sua prenotazione del posto

7.1.1. se questa misura è necessaria per motivi di sicurezza o di ordine pubblico o per evitare una violazione di qualsiasi regolamento o legge vigente nei paesi da cui parte o in cui arriva o da cui transita il volo; oppure

7.1.2 se trasportarla implica rischi per la sicurezza, la salute o il comfort degli altri passeggeri in misura non trascurabile; oppure

7.1.3. se il suo comportamento, il suo stato o le sue condizioni mentali o fisiche, compresi gli effetti di alcol o droghe, mettono in pericolo la sua persona, gli altri passeggeri o i membri dell'equipaggio; oppure

7.1.4. se ha tenuto un comportamento inaccettabile durante un volo precedente e abbiamo ragione di ritenere che tale comportamento potrebbe ripetersi; oppure

7.1.5. se si è rifiutato di sottoporsi a un controllo di sicurezza; oppure

7.1.6. se non ha pagato il prezzo del volo, le tasse, i diritti fissi o i supplementi applicabili; oppure

7.1.7 se non è in possesso di documenti di viaggio validi, vuole entrare in un paese nel quale può soltanto transitare o per il quale non ha documenti di ingresso validi, distrugge i suoi documenti di viaggio durante il volo o rifiuta di consegnare i suoi documenti di viaggio al personale di bordo, dietro rilascio di una ricevuta, se le viene chiesto di farlo; oppure

7.1.8. se esibisce un biglietto che ha acquisito o ricevuto indebitamente o in violazione delle Condizioni di partecipazione di Miles & More, di cui è stato denunciato lo smarrimento o il furto o che è contraffatto, o non è in grado di dimostrare di essere la persona indicata nel biglietto; oppure

7.1.9. se ha rifiutato di pagare la differenza di prezzo dovuta (supplemento) di cui al punto 3.3.1, oppure esibisce un biglietto che non è stato emesso da noi o da un’agenzia di viaggi autorizzata a emettere i biglietti aerei oppure è gravemente danneggiato; oppure

7.1.10. se non rispetta le nostre norme di sicurezza; oppure

7.1.11. non rispetta il divieto di fumare in vigore all'imbarco e a bordo di tutti i nostri aeromobili o viola il divieto di usare dispositivi elettronici a bordo.

Se le viene negato il trasporto da noi o da uno dei nostri partner (codeshare, interlining, charter) per uno dei motivi sopra citati, è escluso qualunque diritto al trasporto o al rimborso.

Assistenza particolare
7.2.
7.2.1. Il trasporto di passeggeri disabili, malati o altre persone che richiedono un’assistenza particolare deve esserci segnalato preventivamente. I passeggeri che ci hanno comunicato esigenze particolari al momento dell’acquisto del biglietto, e che noi abbiamo accettato di trasportare, non si vedranno successivamente rifiutare il trasporto a causa della necessità di essere assistiti.

Trasporto di bambini
7.2.2. I bambini che non hanno ancora compiuto cinque anni possono viaggiare soltanto se accompagnati da un adulto che abbia almeno 18 anni. Il trasporto di minori non accompagnati (tra i 5 e i 12 anni compiuti) deve essere comunicato in anticipo per telefono. Il trasporto è soggetto al pagamento della tariffa pubblicata e alle condizioni pubblicate nei nostri uffici vendita o presso l’agenzia di viaggi che ha emesso il biglietto.

7.2.3 I bambini possono essere trasportati anche nel proprio seggiolino, fissato su una poltrona; in questo caso è necessario prenotare un posto in più per i bambini di età inferiore a 2 anni. Per l’intera durata del volo il seggiolino deve rimanere fissato con la cintura di sicurezza in dotazione alla poltrona. Il seggiolino deve essere idoneo all’utilizzo a bordo di un aeromobile. In caso contrario, siamo autorizzati a negare il trasporto del seggiolino in cabina. Non saremo responsabili delle conseguenze che potrebbero derivare dal fissaggio non corretto del seggiolino, da un difetto di funzionamento o dal mancato rispetto delle istruzioni.

Può trovare maggiori informazioni sui viaggi con bambini, in particolare sull’utilizzo di seggiolini a bordo di un aeromobile, alla sezione >Preparazione del viaggio> Viaggiare con bambini del nostro sito Internet lufthansa.com.

Indennizzo in caso di rifiuto del trasporto
7.3. Il solo diritto spettante a una persona cui sia stato rifiutato il trasporto o la cui prenotazione sia stata cancellata per uno dei motivi specificati nel precedente paragrafo sarà la restituzione del prezzo del volo per i tagliandi non utilizzati, come previsto nell'Articolo 10.3.

Articolo 8: Bagaglio ed eccedenza bagaglio

Franchigia bagaglio ed eccedenza bagaglio
8.1. In base alla tariffa applicabile, può portare a bordo un numero limitato di bagagli come parte della franchigia bagaglio. La franchigia bagaglio è indicata sul biglietto e può essere richiesta a noi o all'agenzia di viaggi che ha emesso il biglietto. Il trasporto del bagaglio in eccesso rispetto alla franchigia bagaglio e del bagaglio speciale è soggetto al pagamento di un supplemento. Per i voli con numerazione Lufthansa operati da compagnie aeree partner (voli in codeshare), la franchigia bagaglio è sempre indicata sul biglietto; tuttavia il sovrapprezzo per l’eccedenza bagaglio sarà applicato in base i termini e alle condizioni del vettore che opera il primo volo. Gli importi applicabili in questi casi possono essere richiesti a noi o all'agenzia di viaggi che ha emesso il biglietto.

Il peso di ogni collo non può in ogni caso superare i 32 chilogrammi.

Bagaglio di estranei
8.2. La preghiamo di rifiutare di portare a bordo oggetti che ha ricevuto da estranei, sia nel bagaglio a mano sia in quello di stiva.

Articoli non accettati come bagaglio
8.3.
8.3.1. Il bagaglio non deve contenere:

8.3.1.1. Articoli che possono mettere in pericolo l’aeromobile, le persone o gli oggetti a bordo dello stesso, come quelli specificati nei Regolamenti ICAO o IATA per le Merci Pericolose, che può richiedere a noi o all’agenzia di viaggi che ha emesso il biglietto. Tra questi rientrano in particolare esplosivi, gas compressi, materiali ossidanti, radioattivi o magnetici, materiali facilmente infiammabili e sostanze velenose o aggressive.

8.3.1.2. Articoli il cui trasporto è vietato da leggi, norme o ordini vigenti in qualsiasi paese da cui parte o in cui arrivi o da cui transita il volo;

8.3.1.3 Articoli pericolosi, non sicuri o inadeguati al trasporto per via del loro peso, delle loro dimensioni o della loro tipologia, o perché fragili, deperibili o particolarmente delicati. Maggiori informazioni sui singoli casi concreti possono essere richieste a noi o all'agenzia di viaggi che ha emesso il biglietto;

8.3.1.4. Batterie al litio o batterie al litio ricaricabili separate (comunemente usate in beni di consumo elettronici come, ad esempio, laptop, computer, cellulari, orologi e macchine fotografiche) possono essere trasportate solo nel bagaglio a mano. Si possono trasportare al massimo due batterie al litio o batterie al litio ricaricabili separate con una potenza non superiore a 160 Wh come batterie di ricambio per i beni di consumo elettronici. Il trasporto di batterie o batterie al litio separate con una potenza tra 100 Wh e 160 Wh deve essere preventivamente approvato dalla compagnia aerea. Altri dettagli sul trasporto di batterie e batterie ricaricabili sono disponibili nella Normativa internazionale per il trasporto di merci pericolose dell’International Civil Aviation Organization (ICAO) che può essere consultata direttamente sul sito Internet ICAO alla voce Merci Pericolose o sul sito internet della Luftfahrt-Bundesamt LBA (Autorità federale tedesca dell’aviazione).

8.3.2. Se porta addosso o nel bagaglio armi di qualunque tipo, in particolare (a) armi da fuoco, da taglio o da punta, oppure spray usati a scopi offensivi o difensivi, (b) munizioni ed esplosivi, (c) articoli che per la loro forma o particolari marchi hanno l’aspetto di armi, munizioni o esplosivi, deve comunicarcelo prima dell’inizio del viaggio. Tali articoli sono accettati per il trasporto soltanto se trasportati come cargo o bagaglio registrato, in conformità ai regolamenti sul trasporto delle merci pericolose. La frase 2 non è valida per i funzionari di polizia che sono tenuti a portare armi quando sono in servizio. Durante il volo sono tenuti a consegnare le armi al capitano.

8.3.3 Armi di qualunque tipo, in particolare armi da fuoco, da taglio o da punta nonché spray. Le armi sportive possono essere accettate come bagaglio a nostra discrezione. Devono essere scariche e con la sicura inserita. Il trasporto di munizioni è soggetto alle norme ICAO e IATA, come specificato al punto 8.3.1.1.

8.3.4.
Non siamo responsabili per gli oggetti da lei deliberatamente riposti nel bagaglio registrato, in violazione delle disposizioni dei paragrafi 8.3.1. e 8.3.2.

Diritto di rifiutare il trasporto
8.4.
8.4.1. Ai sensi dei paragrafi 8.3.2. e 8.3.3., rifiuteremo di trasportare come bagaglio gli articoli descritti nel paragrafo 8.3.; se la presenza di questi oggetti viene scoperta durante il trasporto, possiamo rifiutare la prosecuzione del trasporto.

8.4.2. Possiamo rifiutare di trasportare come bagaglio qualunque articolo non idoneo al trasporto per dimensioni, forma, peso, tipologia e contenuto, per motivi di sicurezza o per il comfort degli altri passeggeri. Sono disponibili su richiesta informazioni sugli articoli non idonei per il trasporto.

8.4.3. Possiamo rifiutare di trasportare bagaglio che non sia adeguatamente confezionato in valigie o contenitori simili, per garantirne un trasporto sicuro quando soggetti alla consueta cura nella movimentazione.

Perquisizione di passeggeri e bagaglio
8.5. Per ragioni di sicurezza possiamo richiederle di sottoporsi a una perquisizione o a un esame radioscopico della sua persona e del suo bagaglio, nonché all'esame del suo bagaglio ai raggi X. Se non acconsente a essere perquisito con il suo bagaglio, per accertare la presenza di articoli non permessi o non dichiarati in conformità al paragrafo 8.3., possiamo rifiutarci di trasportare lei e il suo bagaglio. In questo caso avrà unicamente diritto al rimborso del prezzo del volo, in conformità con quanto disposto nell'Articolo 10.3 delle presenti Condizioni di trasporto.

Bagaglio registrato
8.6. Quando ci viene consegnato il bagaglio da registrare lo prendiamo sotto la nostra custodia. Contestualmente effettuiamo un’apposita registrazione sul suo biglietto che costituisce l’emissione di uno scontrino bagaglio. Se oltre allo scontrino di bagaglio emettiamo anche un'etichetta di identificazione, questa vale soltanto a fini di identificazione del bagaglio.

8.6.2. Il bagaglio registrato deve riportare il suo nome o altro sistema di identificazione personale.

8.6.3. Il bagaglio registrato viene trasportato sullo stesso aeromobile, a meno che decidiamo per ragioni di sicurezza od operative di trasportarlo su un altro volo (possibilmente il successivo). Se il bagaglio registrato viene trasportato su un volo successivo, glielo recapiteremo, a meno che non sia richiesta la sua presenza per lo sdoganamento. Restano impregiudicati i diritti, ai sensi dell’Articolo 14 (Responsabilità per danni).

Bagaglio a mano
8.7.
8.7.1. Possiamo stabilire il numero, il peso massimo e le dimensioni massime del bagaglio a mano. In ogni caso, il bagaglio a mano deve entrare sotto il sedile di fronte o nelle cappelliere. Se il bagaglio a mano non soddisfa questi requisiti o non rispetta le norme di sicurezza, deve essere trasportato come bagaglio registrato.

8.7.2. Gli oggetti non idonei per il trasporto nella stiva merci, come ad esempio strumenti musicali delicati, e che non sono conformi ai requisiti del punto 8.7.1. sopra riportato, verranno accettati per il trasporto in cabina soltanto se lei ce lo ha comunicato preventivamente e se è stato da noi autorizzato. Potremmo addebitarle un supplemento per questo servizio.

Restituzione del bagaglio registrato
8.8.
8.8.1. È tenuto a ritirare il bagaglio registrato non appena è disponibile all'aeroporto di destinazione o di scalo.

8.8.2. Consegneremo il bagaglio registrato solo al possessore dello scontrino bagaglio e solo dietro pagamento di tutte le somme ancora a noi dovute.

8.8.3. Se una persona richiede la consegna del bagaglio registrato ma non è in grado di esibire lo scontrino bagaglio e di identificare il bagaglio con l'apposita etichetta di identificazione, se è stata emessa, consegneremo il bagaglio a questa persona soltanto a condizione che abbia dimostrato con ragionevole certezza di averne diritto.

Animali domestici e cani da assistenza
8.9.
8.9.1. Il trasporto di cani, gatti e altri animali domestici è soggetto alla nostra approvazione e alle seguenti condizioni: gli animali devono essere trasportati in apposite gabbie, con certificati validi che ne attestino il buono stato di salute e le vaccinazioni effettuate, con permessi di ingresso e di ogni altro documento di ingresso o transito richiesto dai rispettivi paesi. Ci riserviamo il diritto di stabilire la modalità di trasporto e di limitare il numero di animali che possono essere trasportati su un volo.

8.9.2. Il peso degli animali, delle relative gabbie e del cibo trasportato per loro non è compreso nella franchigia bagaglio del passeggero. Per il trasporto si paga la tariffa applicata all'eccedenza bagaglio.

8.9.3. Un cane da assistenza riconosciuto necessario al passeggero viene trasportato gratuitamente e, per quanto possibile, in cabina; si rimanda in proposito al paragrafo 8.9.5.

8.9.4. Nella misura richiesta dall’art. 14 C.F.R. Parte 382 e da altre leggi e norme applicabili, sui voli da e per gli Stati Uniti d’America, Lufthansa accetterà di trasportare gratuitamente un animale da assistenza che viaggi con un passeggero riconosciuto ufficialmente come persona con disabilità e che necessiti di un animale da assistenza che esegua azioni o svolga compiti a vantaggio del passeggero. Se desidera viaggiare con un animale da assistenza, deve leggere e soddisfare i requisiti qui indicati.

Informazioni sui viaggi con cani da assistenza

Lufthansa limita il trasporto di animali da assistenza ai soli cani. Un passeggero con comprovata disabilità che viaggia con un cane da assistenza si assume tutta la responsabilità per la sicurezza, la salute, il benessere e il comportamento del suo cane da assistenza, compresa l’interazione del cane da assistenza con altri passeggeri e membri dell’equipaggio che potrebbero entrare in contatto con il cane da assistenza a bordo dell’aeromobile o nell’area gate.

Un passeggero con comprovata disabilità che viaggia con un cane da assistenza è responsabile esclusivamente del rispetto di tutte le leggi, norme e requisiti governativi, inclusi, ma non limitati, a certificati di salute, permessi e vaccinazioni richiesti dal Paese, Stato o territorio da e/o verso il quale il cane da assistenza viene trasportato. Sono comprese leggi e norme che possono essere applicate nella/e destinazione/i intermedie e qualsiasi spesa derivante o conseguente il mancato rispetto di tali leggi e norme, che potrebbero includere anche la messa in quarantena del cane da assistenza all’arrivo.

8.9.5. Tenga presente che, per garantire il tranquillo e sicuro svolgimento di un volo, è essenziale che l’animale sia abituato a comportarsi in modo adeguato in luoghi pubblici. Consentiamo il trasporto dell’animale in cabina soltanto a condizione che l’animale ubbidisca ai comandi e abbia un comportamento adeguato. Se il suo animale non ha un comportamento adeguato, è possibile che venga richiesto di fargli indossare la museruola o di farlo viaggiare in stiva (se c’è un trasportino disponibile) o che le venga negato il trasporto.

Gli animali che viaggiano in cabina (compreso l’eventuale trasportino) devono entrare nello spazio per i piedi della poltrona ed essere ben fissati durante l’intera permanenza a bordo.

8.9.6. Lei è responsabile per la sicurezza, la salute e il comportamento dell’ animale nonché del rispetto di tutte le norme di ingresso e di uscita, dei regolamenti sanitari e di ogni altra disposizione prevista per l’ingresso o il transito nei vari stati.
Si farà carico di tutti i costi derivanti dal mancato rispetto di questi obblighi nonché di tutti i danni causati dall'animale da lei trasportato e ci esonererà da qualsiasi responsabilità, salvo che il danno sia stato causato da noi per colpa grave o per dolo.

Articolo 9: Orari, ritardi e cancellazione dei voli

Orari
9.1. Prima di accettare la sua prenotazione, le comunicheremo l’orario previsto del volo in vigore al momento della prenotazione, che sarà anche indicato sul biglietto. È possibile che si debba modificare l'orario di partenza previsto dopo l'emissione del biglietto. Se ci fornirà i suoi contatti, potremo informarla su eventuali cambi. Se, una volta che ha acquistato il biglietto, apportiamo una variazione significativa all'orario previsto per il volo che per lei non è accettabile e non siamo in grado di farla salire su un volo alternativo accettabile, ha diritto a un rimborso in conformità all'Articolo 10.2.

Cancellazione, cambio di prenotazione, ritardi
9.2. Adottiamo tutte le misure necessarie per evitare ritardi. Per raggiungere questo scopo e per evitare cancellazioni, possiamo anche effettuare il trasporto con un altro aeromobile o con un’altra compagnia aerea.

9.3. In caso di ritardi, cambi di prenotazione e annullamenti la informeremo tempestivamente in aeroporto o a bordo dell’aeromobile. Può trovare tutte le informazioni sul volo anche sul nostro sito Internet lufthansa.com.

Articolo 10: Rimborsi

Generale
10.1. Provvederemo al rimborso di un biglietto o di una parte di esso non utilizzata, in conformità ai successivi paragrafi di questo articolo e alle norme tariffarie applicabili:

Destinatario del rimborso
10.1.1. Ad eccezione di quanto diversamente previsto, il rimborso sarà effettuato alla persona indicata nel biglietto o alla persona che ha pagato il biglietto dietro presentazione di una prova soddisfacente che tale pagamento è avvenuto.

10.1.2. Se un biglietto è stato pagato da una persona diversa dal passeggero indicato sul biglietto e il biglietto indica che c’è una limitazione sul rimborso, effettueremo il rimborso soltanto alla persona che ha pagato il biglietto o in conformità con le sue istruzioni.

10.1.3. Eccetto in caso di biglietti smarriti, i rimborsi verranno effettuati soltanto dietro consegna del tagliando per il passeggero e di tutti i tagliandi di volo inutilizzati.

10.1.4. Un rimborso effettuato a chiunque presenti il tagliando per il passeggero e tutti i tagliandi di volo non utilizzati e si qualifichi come la persona autorizzata al rimborso ai sensi dei punti 10.1.1. o 10.1.2. sarà considerato come un rimborso effettuato alla persona legittima.

Rimborso obbligato
10.2.
10.2.1. Daremo un rimborso se cancelliamo un volo, non operiamo un volo nel rispetto dell’orario (vale a dire con un ritardo di più di 2 ore per un’irregolarità a lungo termine o con un ritardo di più di 5 ore per un’irregolarità a breve termine), come segue

10.2.1.1. se nessuna parte del biglietto è stata utilizzata, l’importo del rimborso corrisponde al prezzo pagato per il biglietto.

10.2.1.2. se una parte del biglietto è stata utilizzata, almeno la differenza tra il prezzo pagato e quello applicabile alle tratte già effettuate.

Rimborso volontario
10.3.
10.3.1. Se richiede un rimborso per ragioni diverse da quelle menzionate nel paragrafo 10.2.1 della presente sezione, in base alle relative condizioni tariffarie previste, l’importo del rimborso sarà:

10.3.1.1. se nessuna parte del biglietto è stata utilizzata, il prezzo del biglietto pagato meno qualsiasi ragionevole commissione di servizio o spesa di cancellazione;

10.3.1.2. Se una parte del biglietto è stata utilizzata, la differenza tra il prezzo pagato e quello applicabile alle tratte già effettuate , meno qualsiasi commissione di servizio o spesa di cancellazione ragionevole.

Rimborso di un biglietto smarrito
10.4.
10.4.1. In caso di smarrimento di un biglietto o di parte di esso, il rimborso verrà effettuato su presentazione della prova dello smarrimento da noi ritenuta soddisfacente e dietro pagamento del costo applicabile, a condizione che:

10.4.1.1. Il biglietto o il tagliando smarrito non sia già stato usato o rimborsato o sostituito senza addebitare nuovamente il prezzo del volo (eccetto i casi in cui l’uso, il rimborso o la sostituzione a un terzo derivino da nostra negligenza) e

10.4.1.2. La persona alla quale viene effettuato il rimborso si impegni, secondo le modalità da noi stabilite, a restituirci l'importo rimborsato nel caso in cui il biglietto o il tagliando smarrito venga presentato e utilizzato da un'altra persona per il trasporto o il rimborso, salvo che l'utilizzo indebito da parte di un terzo sia causato da nostra negligenza.

10.4.2. Se il biglietto o una parte di esso viene smarrito da noi, saremo noi a risponderne.

Rifiuto di rimborsare
10.5.
10.5.1. Possiamo rifiutare il rimborso se la relativa richiesta viene effettuata dopo più di sei mesi dalla scadenza della validità del biglietto.

10.5.2. Possiamo rifiutare un rimborso su un biglietto che ha presentato alle autorità di un paese o a un vettore aereo come prova dell’intenzione di lasciare nuovamente quel paese, a meno che dimostri con nostra piena soddisfazione di avere il permesso di restare nel paese o che lascerà quel paese con un altro vettore aereo o con un altro mezzo di trasporto.

Valuta
10.6. Tutti i rimborsi saranno soggetti alle leggi, alle regole e alle altre norme o ordinanze del paese in cui il biglietto era stato originariamente acquistato e del paese in cui deve essere effettuato il rimborso. Fatta salva la clausola precedente, i rimborsi verranno effettuati nella valuta in cui era stato pagato il prezzo del volo.

Chi effettua il rimborso
10.7. Il rimborso viene effettuato soltanto dal vettore aereo che ha originariamente emesso il biglietto.

Rimborso in caso di pagamento con carta di credito
10.8. Il rimborso dovuto per biglietti pagati con carta di credito può essere accreditato soltanto sulla carta di credito originariamente usata per l'acquisto dei biglietti. Come specificato nel presente articolo, l’importo da rimborsare corrisponderà esclusivamente all'importo e alla valuta indicati sul biglietto. L'importo rimborsato, che il titolare della carta di credito riceverà mediante accredito sulla carta, potrà variare rispetto all'importo originariamente addebitato sulla carta di credito per il biglietto a causa delle spese e differenze di conversione applicate dall'emittente della carta di credito. Questi scostamenti non danno al destinatario del rimborso alcun diritto nei nostri confronti.

Articolo 11: Comportamento a bordo

Generale
11.1. Se il comportamento a bordo dell’aeromobile è tale da mettere in pericolo l’aeromobile o le persone o le cose a bordo, o da ostacolare l’equipaggio nello svolgimento delle sue mansioni, o se non rispetta le istruzioni dell’equipaggio comprese quelle relative al fumo, al consumo di alcool o di droghe, o si comporta in un modo che provochi disagio o danni ad altri passeggeri o all'equipaggio, possiamo adottare le misure che riteniamo necessarie per impedirle di comportarsi nel modo sopra menzionato, ivi incluse misure di contenimento. Le può essere rifiutato il proseguimento del trasporto e può essere perseguito per il suo comportamento a bordo dell’aeromobile.

Apparecchiature elettroniche
11.2. A bordo non è consentito l’utilizzo di telefoni cellulari, radio e giocattoli telecomandati. I telefoni cellulari, tuttavia, possono essere utilizzati sugli aeromobili dotati di tecnologia radiomobile funzionante. Su questi aeromobili l’utilizzo dei telefoni cellulari è possibile su indicazione dell’equipaggio. A questo proposito la invitiamo ad attenersi agli annunci in cabina, al materiale informativo o alla FlyNet Guide a bordo. La telefonia vocale non è comunque tecnicamente possibile. Videocamere, laptop, lettori MP3, lettori CD e giochi per computer possono essere utilizzati a bordo quando il segnale di allacciare le cinture è spento.

Voli non fumatori
11.3. Tutti i voli Lufthansa sono per non fumatori. È vietato fumare in qualsiasi parte dell’aeromobile. Questa vale anche per le sigarette elettroniche.

Bevande alcoliche
11.4. A bordo non è consentito il consumo di bevande alcoliche portate dall'esterno.

Obbligo di tenere le cinture allacciate
11.5. Di norma durante il volo è tenuto a restare seduto al suo posto, con la cintura obbligatoriamente allacciata.

Fare foto e filmati a bordo
11.6. È consentito scattare foto e fare filmati a bordo solo se è possibile tutelare e garantire i diritti delle persone fotografate, in particolare il loro diritto alla privacy. Scattare fotografie e fare filmati a bordo potrebbe essere vietato in qualsiasi momento su richiesta dell’equipaggio.

Obbligo di indossare la mascherina

11.7.

11.7.1. È necessario indossare una mascherina che copra interamente la bocca e il naso durante l’imbarco, per tutta la durata del volo e quando si lascia l’aeromobile.

11.7.2. Sono esonerati da tale obbligo i bambini fino ai sei anni e le persone che non sono chiaramente in grado di indossare una mascherina per motivi di salute, previa presentazione di un certificato medico valido usando il modulo di Lufthansa Group e un test negativo al Coronavirus riconosciuto ufficialmente (test PCR) effettuato nelle 48 ore precedenti all’orario programmato della partenza.

11.7.3. Ulteriori informazioni, in particolare quelle relative al modulo di Lufthansa Group, all’ammissibilità di tipi diversi di mascherine e ai dettagli di contatto, sono riportate qui. Se, per motivi di fatto, non è in grado di presentare un test negativo al Covid-19 che soddisfi i requisiti indicati al punto 11.7.2., clicchi qui.

Articolo 12: Vantaggi extra

12.1. Se prendiamo accordi per lei con terze parti per la fornitura di servizi diversi dal volo o emettiamo documenti di trasporto per servizi di trasporto diversi dai voli, svolgiamo soltanto il ruolo di agente. In questi casi si applicano le condizioni generali della terza parte che eroga il servizio.

12.2. Per i servizi di navetta che effettuiamo per i nostri passeggeri e che non comprendono servizi di volo, possono essere applicate condizioni diverse dalle presenti, che le verranno fornite su richiesta.

Articolo 13: Formalità amministrative

13.1.
13.1.1. È tenuto, sotto la sua esclusiva responsabilità, a procurarsi tutti i documenti di viaggio e i visti necessari e a rispettare tutte le disposizioni dei paesi da cui parte, in cui arriva e dove transita; lo stesso vale per i nostri regolamenti e istruzioni a questo riguardo. I documenti di viaggio e i visti devono essere validi per l’intera durata del viaggio, comprese le eventuali interruzioni. A tale riguardo non ci assumiamo alcuna responsabilità; in particolare non siamo tenuti a controllare la validità dei documenti.

13.1.2. Non saremo responsabili delle conseguenze che potrebbero derivare ai passeggeri dal mancato ottenimento dei documenti o dei visti necessari o dal mancato rispetto delle disposizioni o istruzioni applicabili.

Documenti di viaggio
13.2. È tenuto a esibire prima della partenza tutti i documenti di uscita, ingresso, sanitari e altri documenti richiesti dai paesi interessati e a permetterci di farne delle copie. Ci riserviamo il diritto di rifiutarle il trasporto se non ha rispettato questi requisiti o se i suoi documenti di viaggio sono incompleti e non siamo responsabili di perdite o spese derivanti dal mancato rispetto di queste disposizioni.

Divieto di ingresso in un paese
13.3. Se, per qualsiasi ragione, le viene negato l’ingresso in un paese, è tenuto a pagare il prezzo del volo qualora per ordine di un’autorità fossimo obbligati a riportarla nel paese di partenza o in un’altra località perché non le è permesso l’ingresso nel rispettivo paese (paese di transito o di destinazione). Per il pagamento del prezzo del volo possiamo utilizzare le somme da lei versate per il trasporto non utilizzato o qualsiasi opzione di pagamento in nostro possesso. Il prezzo del volo pagato per il trasporto fino al punto in cui le viene rifiutato l’ingresso o al punto di espulsione non le viene rimborsato.

Responsabilità del passeggero per multe ecc.
13.4. Se siamo tenuti a pagare multe o penali o a sostenere spese per il mancato rispetto da parte sua di leggi o norme per l’ingresso o il transito nel paese in questione o per il mancato possesso dei documenti necessari nella forma corretta, avrà l’obbligo su richiesta di rimborsarci gli importi pagati e le spese sostenute, oltre a una commissione amministrativa. Questo si applica non soltanto al passeggero, ma anche alla persona che ha acquistato il biglietto. A copertura di tali spese possiamo utilizzare l’importo delle parti non utilizzate del biglietto o somme di denaro in suo possesso. Il valore della multa o della penale varia da paese a paese e può essere superiore al prezzo pagato per il volo. Nel suo interesse le raccomandiamo pertanto di rispettare le norme di ingresso del paese in cui si reca.

Ispezione doganale
13.5. Se richiesto, dovrà fare ispezionare il bagaglio a mano e quello registrato da parte dei funzionari della dogana o di altri funzionari governativi. Non siamo responsabili di perdite o danni da lei subiti nel corso di tale ispezione o a causa del mancato rispetto da parte sua di quest’obbligo.

Controlli di sicurezza
13.6. È tenuto a sottoporsi, e a sottoporre il suo bagaglio, ai controlli di sicurezza effettuati dalle autorità governative, dalle società aeroportuali o da noi.

Trasmissione dei dati relativi ai passeggeri
13.7. Siamo autorizzati a trasmettere i dati del passaporto e tutti i dati personali da noi trattati e utilizzati in relazione al viaggio ad autorità nazionali e straniere (comprese le autorità negli USA e in Canada) se queste autorità ce lo richiedono per norme e regolamenti cogenti e quindi necessari al fine di adempiere al contratto di trasporto.

Articolo 14: Responsabilità per smarrimenti o danni

Generale
14.1.
14.1.1. Per la responsabilità di Deutsche Lufthansa AG e delle altre compagnie che forniscono trasporti come partner contrattuali valgono le Condizioni di trasporto di ognuna.

14.1.2. Il trasporto è soggetto al regolamento sulla responsabilità della Convezione di Montreal del 28 marzo 1999, recepito dalla Comunità Europea con la versione modificata dal Regolamento (CE) N° 889/2002 e con le norme di legge nazionali degli stati membri.

14.1.3. Se la parte lesa ha avuto un concorso di colpa nel danno, si applicano le norme del diritto applicabile che riguardano l'esclusione o la riduzione dell'obbligo di risarcimento in caso di concorso di colpa del danneggiato.

14.1.4. Siamo responsabili soltanto per i danni che si sono verificati nell'ambito dei nostri voli. Se emettiamo biglietti per il trasporto su voli operati da altri vettori o registriamo bagagli da trasportare su voli di altri vettori, lo facciamo unicamente in qualità di agente di questi altri vettori. Ciononostante, ha diritto a richiedere un risarcimento danni al primo o all'ultimo vettore riguardo al bagaglio registrato.

14.1.5. Se la compagnia aerea che opera il volo non è la stessa che ha stipulato il contratto di trasporto, può indirizzare la denuncia o la richiesta di indennizzo all’una o all’altra compagnia. Se sul biglietto è indicato il nome o il codice di una compagnia aerea (codeshare), quella è la compagnia aerea che ha stipulato il contratto di trasporto.

14.1.6. Non siamo responsabili di qualsiasi danno derivante dal rispetto da parte nostra di disposizioni governative o dal mancato rispetto da parte sua degli obblighi da esse derivanti.

14.1.7. La nostra responsabilità non supera in nessun caso l’importo del danno documentato. Siamo responsabili per danni indiretti o consequenziali soltanto quando tali danni siano stati causati da dolo o colpa grave da parte nostra; le clausole della Convenzione restano inalterate.

14.1.8. Qualunque esclusione o limitazione della nostra responsabilità si applicherà anche a vantaggio di nostri dipendenti e rappresentanti e di qualunque persona il cui aeromobile venga da noi utilizzato, compresi i suoi dipendenti e rappresentanti. L'importo complessivo del risarcimento che noi e le persone citate dovremo versare non può superare l'importo massimo garantito.

14.1.9. Salvo quanto diversamente ed espressamente previsto, nulla di quanto contenuto nelle presenti Condizioni di trasporto costituirà una rinuncia a esclusioni o limitazioni di responsabilità da parte nostra in base alla Convenzione o alla legge applicabile.

Indennizzo in caso di morte e lesioni personali
14.2.
14.2.1. Non sono previsti massimali di risarcimento per la responsabilità in caso di decesso o lesioni dei passeggeri. Per danni fino a 113.100 DSP (circa 121.243 EUR) la compagnia aerea non può opporre obiezione alle richieste di risarcimento con riferimento al danno. Si ricorda che la responsabilità massima dopo il 28.12.2019 sarà di 128.821 SDR. Il vettore aereo può opporsi a richieste di risarcimento per importi che eccedano questa cifra dimostrando l’assenza di negligenza o dolo da parte sua.

Anticipi
14.2.2. Se un passeggero viene ucciso o ferito, la compagnia aerea deve versare un anticipo di copertura delle esigenze economiche immediate entro 15 giorni dall'identificazione della persona che ha diritto al risarcimento. In caso di morte, questo anticipo non sarà inferiore a 16.000 SDR (circa 17.600 EUR).

Distruzione, smarrimento o danneggiamento del bagaglio
14.3.
14.3.1. In caso di distruzione, smarrimento o danneggiamento del bagaglio siamo responsabili fino a 1.131 SDR (circa 1.213 EUR). Precisiamo che la somma per la responsabilità massima dopo il 28.12.2019 sarà di 1.288 SDR. Nel caso del bagaglio registrato, siamo responsabili anche in assenza di colpa, a meno che il bagaglio non fosse già difettoso. Per il bagaglio a mano siamo responsabili soltanto in caso di colpa.

Limite di responsabilità più elevato per il bagaglio
14.3.2. Si applica un limite di responsabilità più elevato se il passeggero, al più tardi al momento dell'accettazione, effettua una speciale dichiarazione e paga un supplemento.

Contestazioni sul bagaglio
14.3.3. In caso di danneggiamento, smarrimento o distruzione del bagaglio, il passeggero deve presentare una richiesta di indennizzo scritta o in formato di testo alla compagnia aerea il prima possibile. In caso di danni al bagaglio registrato, il passeggero deve presentare una richiesta di indennizzo scritta o in formato di testo entro 7 giorni, e in caso di ritardo entro 21 giorni, dalla data in cui il bagaglio è stato messo a sua disposizione.

14.3.4. Non siamo responsabili per danni causati da oggetti contenuti nel bagaglio, a meno che tale danno non sia stato da noi causato per dolo o colpa grave. Se questi oggetti causano danni al bagaglio di un altro passeggero o alla nostra proprietà, sarà tenuto al risarcimento nei nostri confronti per tutti i danni e le spese da ciò derivanti.

Ritardi nel trasporto di passeggeri e bagagli
14.4.
14.4.1. Siamo responsabili per danni dovuti a ritardi nel trasporto dei passeggeri, posto che da parte nostra sia stato adottato ogni ragionevole accorgimento per evitare il danno o che tali accorgimenti fossero impossibili. La responsabilità per danni dovuti a ritardi nel trasporto di passeggeri è limitata a 4.694 SDR (circa 5.032 EUR). La responsabilità massima dopo il 28.12.2019 sarà di 5.346 SDR.

14.4.2. Siamo responsabili per danni dovuti a ritardi nel trasporto del bagaglio registrato, posto che da parte nostra sia stato adottato ogni ragionevole accorgimento per evitare il danno o che tali accorgimenti fossero impossibili. La responsabilità per danni dovuti a ritardi nel trasporto del bagaglio è limitata a 1.131 SDR (circa 1.213 EUR). La responsabilità massima dopo il 28.12.2019 sarà di 1.288 SDR.

14.4.3. Se la parte lesa ha avuto un concorso di colpa nel danno, l’ammontare del risarcimento deve essere ridotto dell’importo corrispondente al concorso di colpa della parte lesa. La parte lesa è tenuta in particolare a non aumentare l’importo del danno generato dallo smarrimento del bagaglio o dal ritardo nella sua consegna con acquisti sostitutivi inopportuni.

Imbarco negato causa overbooking
14.5.
14.5.1. Nell'assegnazione dei posti disponibili, il vettore darà la precedenza ai minori non accompagnati e ai passeggeri malati e disabili. In tutti gli altri casi, ai passeggeri verrà assegnato un posto sull'aeromobile nell'ordine di arrivo, tenendo conto di eventuali esigenze specifiche.

14.5.2. Se si prevede di dover negare il trasporto ad alcuni passeggeri, cercheremo prima di trovare passeggeri disposti a rinunciare volontariamente al trasporto.

Cancellazioni
14.6. In caso di cancellazioni, cercheremo di farla salire su altri voli eventualmente operati da altre compagnie aeree.

Articolo 15: Termini per le richieste di risarcimento e le azioni legali

Reclami
15.1. Se accetta senza riserve il bagaglio che le viene consegnato, si presume, fino a prova contraria, che le sia stato consegnato in buono stato e conformemente al contratto di trasporto. In caso di danni al bagaglio, non potrà essere intentata alcuna azione a meno che la persona avente diritto contesti il danno al vettore subito dopo la sua scoperta, per i viaggi aerei internazionali, ma al più tardi entro sette giorni dalla data di ricevimento del bagaglio; lo stesso dicasi per danni derivanti dal ritardo nella consegna del bagaglio, che devono essere contestati immediatamente, ma al più tardi entro 21 giorni dalla data di consegna del bagaglio. Ogni contestazione deve essere effettuata per iscritto.

Termini di scadenza dei risarcimenti
15.2. Ogni e qualsiasi diritto a un risarcimento dei danni potrà essere riconosciuto per trasporto internazionale solo se la richiesta di indennizzo viene presentata entro due anni calcolati dalla data di arrivo a destinazione dell’aeromobile, o dalla data in cui l'aeromobile sarebbe dovuto arrivare o dalla data in cui trasporto si è interrotto. Il metodo di calcolo del termine di scadenza della richiesta di indennizzo sarà stabilito secondo la legge del foro assegnato al caso.

Articolo 16: Politiche varie

Il trasporto è soggetto ad altre norme e condizioni a noi applicabili o da noi pubblicate. Queste norme e condizioni sono importanti e possono variare nel tempo. Riguardano, tra l'altro, il trasporto di minori non accompagnati, donne in stato di gravidanza e passeggeri ammalati, limitazioni all'uso di dispositivi elettronici e al consumo di alcool a bordo. Tutte le norme e le condizioni su questi argomenti possono essere da noi fornite su richiesta.

Articolo 17: Autorità di conciliazione consumatori

Le conciliazioni hanno luogo di fronte a un’autorità di conciliazione. L’autorità di conciliazione consumatori competente è söp_Schlichtungsstelle für den öffentlichen Personenverkehr e.V. (Organismo di conciliazione per il trasporto pubblico) Fasanenstraße 81, 10623 Berlino,

https://soep-online.de
https://soep-online.de/beschwerdeformular_flug.html

Anche la Commissione Europea mette a disposizione una piattaforma per la Risoluzione delle controversie online (Online Dispute Resolution, ODR) che può essere usata per la risoluzione di questi casi. La piattaforma si trova alla pagina

http://ec.europa.eu/consumers/odr/

 

Articolo 18: Titoli

I titoli degli articoli delle presenti Condizioni di trasporto hanno finalità meramente illustrative e non sono determinanti ai fini dell’interpretazione del loro contenuto o per chiedere risarcimenti per danni.