Indicazioni generali sui requisiti d’ingresso

Il passeggero è tenuto a informarsi sulle norme in vigore per l’ingresso e l’uscita dai paesi e a portare con sé i documenti richiesti. Di ciò Lufthansa non è responsabile. I passeggeri hanno tra l’altro l’obbligo di procurarsi tutti i documenti di viaggio e i visti necessari per sé e i propri bambini e di rispettare tutte le disposizioni dei paesi da cui partono o transitano e in cui arrivano.

Per informarsi sui requisiti d’ingresso dei vari paesi esistono vari canali.

Disposizioni per l’ingresso in vigore nei vari paesi

Regolamenti locali specifici per viaggiare con bambini

In alcuni Stati sono in vigore disposizioni speciali per l’ingresso o l’uscita dal paese dei minori che viaggiano da soli o in compagnia di un adulto che ne detenga o meno la potestà genitoriale.

Si informi su quali documenti sono necessari per il suo viaggio, per non rischiare di vedersi negare l’ingresso o l’uscita dal paese.

Tassa sui passeggeri Gran Bretagna

Eccezioni e rimborso

A determinate condizioni si ha diritto al rimborso della tassa sul passeggero imposta dalla Gran Bretagna (Air Passenger Duty United Kingdom). Dal 1° marzo 2015 la tassa britannica sul trasporto aereo (Air Passenger Duty, APD) è stata abolita per i bambini da 2 a 11 anni in partenza dagli aeroporti britannici che volano in Economy Class. Il nostro sistema di prenotazione aveva già recepito la sua abolizione, per cui l’APD non viene addebitata.

Dal 1° marzo 2016 l’APD è stata abolita anche per i ragazzi tra i 12 e i 15 anni che volano in Economy Class dalla Gran Bretagna. L’APD resta tuttora applicabile alle prenotazioni in Business e First Class. Stiamo aggiornando il nostro sistema in modo che dal 1° marzo 2016 sul nostro sito per i viaggi in Economy Class dei ragazzi dai 12 ai 15 anni venga indicata l’APD corretta.

Durante la fase di aggiornamento, per le prenotazioni relative a ragazzi dai 12 ai 15 anni che volano dalla Gran Bretagna in Economy Class a partire dal 1° marzo 2016 la preghiamo di contattare il nostro Service Center, in modo che la prenotazione possa essere effettuata dalla Gran Bretagna.

Se ha già effettuato una prenotazione su lufthansa.com le rimborseremo l’APD per ragazzi tra i 12 e i 15 anni che viaggiano a partire dal 1° marzo 2016.

La procedura sopraindicata vale esclusivamente per le prenotazioni tramite lufthansa.com. Se la prenotazione o l’emissione del biglietto sono state effettuate da un’agenzia di viaggi, la preghiamo di rivolgersi a quest’ultima per il rimborso.

Il nostro Service Center

Comunicazione dei dati del passeggero e del passaporto per alcuni paesi

Le compagnie aeree sono tenute a comunicare ad alcune autorità del paese di ingresso ulteriori dati relativi al passeggero e al suo passaporto. I dati del passeggero vengono comunicati il giorno della partenza. È fondamentale che i dati siano corretti e completi per evitare disagi all’aeroporto di destinazione. Per questo motivo i dati vengono raccolti al momento della prenotazione o al più tardi al check-in.

Al seguente link può memorizzare in qualsiasi momento i dati del suo passaporto:

Le mie prenotazioni

Autorizzazione elettronica al viaggio

Per l’ingresso in molti paesi è necessario un visto. Alcuni paesi, come ad esempio USA, Canada e India, offrono ai cittadini di determinate nazionalità la possibilità di ottenere un’autorizzazione al viaggio che semplifica l’ingresso.

L’autorizzazione elettronica al viaggio deve essere richiesta e ottenuta prima dell’inizio del viaggio; in alcuni paesi la procedura può richiedere fino a 72 ore.

Qui di seguito trova i link per alcune destinazioni Lufthansa:

Per gli USA

Per il Canada

Per l’India

*Lufthansa si impegna a fornire sempre le informazioni più aggiornate, ma le procedure di ingresso nei paesi non dipendono da Lufthansa. Vista la costante evoluzione dei regolamenti nei singoli paesi, Lufthansa non può fornire alcuna garanzia dell’attualità delle informazioni qui contenute.