Registrazione dei dati per gli USA

Secure Flight

Nell'ambito del programma Secure Flight dell’autorità statunitense Transportation Security Administration (TSA) dal 1° novembre 2010 per i voli da/per gli USA è richiesta l’indicazioni di ulteriori dati personali. A partire dall’8 marzo 2012 questa disposizione è stata estesa anche ai sorvoli del territorio statunitense, e quindi ad esempio ai voli da/per Canada, Messico e altri paesi in Centro America per i quali è previsto l’attraversamento dello spazio aereo americano.


Maggiori informazioni su Secure Flight

Disposizioni per l’ingresso negli USA senza obbligo di visto

Dal gennaio 2009 per compiere un viaggio negli USA è necessario registrarsi online e dal 20 marzo 2010 entra in vigore l’obbligo per le compagnie di effettuare la verifica ESTA: è loro vietato il trasporto di passeggeri che, in partenza per gli USA senza obbligo di visto nell’ambito del "Visa Waiver Program", non abbiano preventivamente ottenuto dalle autorità USA l’autorizzazione elettronica al viaggio. La registrazione a tale scopo avviene online tramite l’“Electronic System for Travel Authorization”, in breve “ESTA”. La preghiamo di tenere presente che senza visto o senza registrazione ESTA non potrà più imbarcarsi sui voli per gli USA.


Troverà informazioni dettagliate sull'ESTA qui

Registrazione ESTA per l’ingresso negli USA senza obbligo di visto

E' richiesto un fee di 14 $ per la registrazione ESTA. una volta effettuata è valida 2 anni. Lufthansa suggerisce inoltre di stampare e portare con sé in viaggio una copia cartacea dell’autorizzazione ricevuta dalle autorità. La registrazione può essere effettuata anche da terzi, ad esempio familiari.


Alla registrazione ESTA

Inserimento online dei dati integrativi APIS per l'ingresso negli USA




Le compagnie aeree sono tenute per legge, in caso di voli per gli Stati Uniti, a trasmettere alcuni dati alle autorità USA mediante il sistema “Advanced Passenger Information System” (APIS). Questo requisito non riguarda i passeggeri in possesso di un permesso di soggiorno permanente né i passeggeri in transito. Oltre ai dati del passaporto sono richieste le seguenti informazioni:



  • Paese di residenza/Country of residence
  • Primo indirizzo durante il soggiorno negli USA:
    • Numero civico/Number
    • Via/Street
    • Città/City
    • Stato/State
    • CAP/Zip Code

I passeggeri che prenotano online possono già inserire i dati integrativi APIS al termine della procedura di prenotazione. Anche le prenotazioni non effettuate online possono essere completate dal passeggero stesso tramite il link sottostante. In questo modo Lufthansa ottimizza la procedura di check-in e semplifica la preparazione del viaggio per i passeggeri che volano negli USA.

Qualora il passeggero al momento della prenotazione non avesse ancora a disposizione tutti i dati, può inserire quelli mancanti in un secondo momento. Usando nome e filekey (numero della prenotazione) può richiamare la sua prenotazione da qui o dall’area protetta da password “Il mio conto miglia” e completare i dati.

La registrazione via Internet dei dati integrativi APIS è possibile in linea di massima per tutti i voli Lufthansa negli USA.


APIS-Zusatzdaten online eingeben

Modulo per l'ingresso negli USA

I passeggeri possono naturalmente utilizzare anche il nostro modulo cartaceo che si può scaricare da qui. Per evitare di prolungare i tempi di check-in e di imbarco e consentire partenze puntuali, è necessario che lei si presenti al check-in con i dati richiesti già scritti.


Download del modulo APIS


Star Alliance