Termini e Condizioni - Condizioni di trasporto per passeggeri e bagaglio (ABB Flugpassage)

 

Le condizioni generali possono anche essere salvate in formato PDF o stampate.

Link alle condizioni generali in formato PDF

   

Articolo 10: Rimborsi

Generalità
10.1. Provvederemo al rimborso di un biglietto o di una parte di esso non utilizzata in conformità ai successivi paragrafi di questo articolo e alle norme tariffarie applicabili:

Destinatario del rimborso
10.1.1. Eccetto per quanto altrimenti previsto nel presente Articolo, avremo il diritto di effettuare il rimborso alla persona indicata nel biglietto o alla persona che ha pagato il biglietto, dietro presentazione di prova sufficiente che tale pagamento è avvenuto.

10.1.2. Se un biglietto è stato pagato da una persona diversa dal passeggero indicato sul biglietto e il biglietto specifica che c'è una limitazione sul rimborso, effettueremo il rimborso soltanto alla persona che ha pagato il biglietto o su istruzioni di questa.

10.1.3. Eccetto in caso di biglietti smarriti i rimborsi verranno effettuati soltanto dietro consegna del tagliando per il passeggero e di tutti i tagliandi di volo inutilizzati.

10.1.4. Un rimborso effettuato a chiunque presenti il tagliando per il passeggero e tutti i tagliandi di volo non utilizzati e si qualifichi come la persona autorizzata al rimborso ai sensi dei sottoparagrafi 10.1.1. o 10.1.2. sarà considerato un rimborso a tale persona autorizzata.

Rimborso obbligato
10.2.
10.2.1. Se cancelliamo un volo, non operiamo un volo nel ragionevole rispetto dell'orario, non facciamo scalo alla sua destinazione o stopover o le causiamo la perdita di una coincidenza prenotata, l'importo del rimborso sarà:

10.2.1.1. se nessuna parte del biglietto è stata utilizzata, il prezzo pagato per il biglietto,

10.2.1.2. se una parte del biglietto è stata utilizzata, almeno la differenza tra il prezzo pagato e quello applicabile alle tratte volate.

Rimborso volontario
10.3.
10.3.1. Se richiede un rimborso per ragioni diverse da quelle di cui al punto 10.2.1, l'importo del rimborso sarà:

10.3.1.1. se nessuna parte del biglietto è stata utilizzata, il prezzo del biglietto pagato meno le penali applicabili,

10.3.1.2. se una parte del biglietto è stata utilizzata, la differenza tra il prezzo pagato e quello applicabile alla tratta volata meno le penali applicabili.

Rimborso di un biglietto smarrito
10.4.
10.4.1. In caso di smarrimento di un biglietto o parte di esso, il rimborso verrà effettuato fornendoci prova dello smarrimento e dietro pagamento di una penale, a condizione che:

10.4.1.1. il biglietto o il tagliando smarrito non sia già stato usato o rimborsato o sostituito senza riaddebitare il prezzo del volo (eccetto i casi in cui l'uso, il rimborso o la sostituzione a un terzo derivino da nostra negligenza) e che

10.4.1.2. a persona alla quale viene effettuato il rimborso si impegni, secondo le modalità da noi stabilite, a restituirci l'importo rimborsato nel caso in cui il biglietto o il tagliando smarrito venga presentato e utilizzato da un'altra persona per il trasporto o il rimborso, salvo che l'utilizzo indebito da parte di un terzo sia causato da nostra negligenza.

10.4.2. Se il biglietto o una parte di esso viene smarrito da noi saremo noi a risponderne.

Rifiuto di rimborsare
10.5.
10.5.1. Possiamo rifiutare il rimborso se la relativa richiesta viene effettuata dopo più di sei mesi dalla scadenza della validità.

10.5.2. Possiamo rifiutare un rimborso su un biglietto che lei ha presentato alle autorità di un paese o ad un vettore aereo come prova della sua intenzione di lasciare nuovamente quel paese, a meno che lei dimostri con nostra piena soddisfazione di avere il permesso di restare nel paese o che lascerà quel paese con un altro vettore aereo o con un altro mezzo di trasporto.

Valuta
10.6. Tutti i rimborsi saranno soggetti alle leggi e agli altri regolamenti del paese in cui il biglietto era stato originariamente acquistato e del paese in cui deve essere effettuato il rimborso. Fatta salva la clausola precedente, i rimborsi verranno effettuati nella valuta in cui era stato pagato il prezzo del volo.

Chi effettua il rimborso
10.7. Il rimborso viene garantito soltanto dal vettore aereo che ha originariamente emesso il biglietto.

Rimborso in caso di pagamento con carta di credito
10.8. Il rimborso dovuto per biglietti pagati con carta di credito può essere riaccreditato soltanto sulla carta di credito originariamente usata per l'acquisto dei biglietti. L'importo da rimborsare si basa, come specificato nel presente articolo, esclusivamente sull'importo e sulla valuta indicati sul biglietto. L'importo rimborsabile da accreditare sulla carta di credito del titolare della carta può variare rispetto all'importo originariamente addebitato sulla carta di credito per il biglietto a causa di differenze di conversione e spese. Questi scostamenti non danno al destinatario del rimborso alcun diritto nei nostri confronti.

 

Articolo 11: Comportamento a bordo

Generalità
11.1. Se il suo comportamento a bordo dell'aeromobile è tale da mettere in pericolo l'aeromobile o persone o cose a bordo, o da ostacolare l'equipaggio nello svolgimento delle sue mansioni, o se non rispetta le istruzioni dell'equipaggio comprese quelle relative al fumo, al consumo di alcool o di droghe, o si comporta in un modo che provoca disagio o danni ad altri passeggeri o all'equipaggio, possiamo adottare le misure che riteniamo necessarie per impedirle di proseguire tale condotta, ivi incluse misure di contenimento. Le può essere rifiutato il proseguimento del trasporto e può essere perseguito per il suo comportamento a bordo dell'aeromobile.

Apparecchiature elettroniche
11.2.A bordo non è consentito l’utilizzo di telefoni cellulari, apparecchi radio e giocattoli telecomandati. Per i telefoni cellulari fanno eccezione gli aeromobili dotati di tecnologia radiomobile funzionante: su questi aeromobili l’utilizzo dei telefoni cellulari è possibile su indicazione dell’equipaggio. A questo proposito la invitiamo ad attenersi agli annunci in cabina, al materiale informativo o alla FlyNet Guide a bordo. La telefonia vocale non è comunque tecnicamente possibile. Videocamere, portatili, lettori MP3, lettori CD e giochi per computer possono essere utilizzati a bordo quando il segnale di allacciare le cinture è spento.

Voli non fumatori
11.3. Tutti i voli Lufthansa sono non fumatori. È vietato fumare in qualsiasi parte dell'aeromobile.

Obbligo di tenere le cinture allacciate
11.4.
Per tutta la durata del volo vige l'obbligo di tenere le cinture allacciate quando si è seduti.

 

Articolo 12: Servizi supplementari

12.1. Se prendiamo accordi per lei con terzi per servizi diversi dal volo o emettiamo documenti di trasporto per servizi di trasporto diversi dai voli, svolgiamo soltanto il ruolo di agente. In questi casi si applicano le condizioni generali del terzo che eroga il servizio.

12.2. Per i servizi di trasporto città/aeroporto che effettuiamo per i nostri passeggeri e che non comprendono voli, possono applicarsi condizioni diverse dalle presenti, che le verranno fornite su richiesta.

 

Articolo 13: Formalità amministrative

13.1.
13.1.1. Lei è tenuto, sotto la sua responsabilità, a procurarsi tutti i documenti di viaggio e i visti necessari e a rispettare tutte le disposizioni dei paesi da cui parte, transita o arriva; lo stesso vale per i nostri regolamenti e istruzioni a questo riguardo.

13.1.2. Non saremo responsabili delle conseguenze che potrebbero derivare dal mancato ottenimento dei documenti necessari o dal mancato rispetto delle disposizioni o istruzioni applicabili.

Documenti di viaggio
13.2. Lei è tenuto ad esibire prima della partenza tutti i documenti di uscita, ingresso, sanitari e altri documenti richiesti dai paesi interessati e a permetterci di farne delle copie. Ci riserviamo il diritto di rifiutarle il trasporto se non ha rispettato questi requisiti o se i suoi documenti di viaggio sono incompleti e non siamo responsabili di perdite o spese derivantile dal mancato rispetto di queste disposizioni.

Divieto di ingresso in un paese
13.3. Se le viene negato l'ingresso in un paese, sarà responsabile del pagamento di eventuali multe a noi comminate dal paese in questione. È inoltre tenuto a pagare il prezzo del volo qualora per ordine di un'autorità fossimo obbligati a trasportarla nel suo paese d'origine o in un'altra località perché non le è permesso l'ingresso in un paese (di transito o di destinazione). Per il pagamento del prezzo del volo possiamo utilizzare le somme da lei versate per il trasporto non utilizzato o i suoi beni in nostro possesso. Il prezzo del volo pagato per il trasporto fino al punto in cui le viene rifiutato l'ingresso o al punto di espulsione non le viene rimborsato.

Responsabilità del passeggero per multe, ecc.
13.4. Se siamo tenuti a pagare o depositare multe o penali o a sostenere spese per il mancato rispetto da parte sua di disposizioni per l’ingresso o il transito in un paese o per il mancato possesso dei documenti necessari, su richiesta ci rimborserà gli importi pagati o depositati e le spese sostenute oltre al costo di gestione pratica. A copertura di tali spese possiamo utilizzare biglietti non utilizzati o somme di denaro in suo possesso. Il valore della multa o della penale varia da paese a paese e può essere superiore al prezzo pagato per il volo. Nel suo interesse le raccomandiamo pertanto di rispettare le norme di ingresso.

Ispezione doganale
13.5. Se richiesto, dovrà assistere all'ispezione del suo bagaglio registrato e non registrato da parte dei funzionari della dogana o di altri funzionari. Non siamo responsabili nei suoi confronti per perdite o danni da lei subiti nel corso di tale ispezione o a causa del mancato rispetto da parte sua di questo requisito.

Controlli di sicurezza
13.6. Lei è tenuto a sottoporre la sua persona e il suo bagaglio ai controlli di sicurezza effettuati dalle autorità, dalle società aeroportuali o da noi.

Trasmissione di dati
13.7. Abbiamo il diritto di trasmettere i dati del suo passaporto e i suoi dati personali da noi trattati e utilizzati in relazione al suo viaggio ad autorità nazionali e straniere (comprese le autorità negli USA e in Canada) se queste autorità ce lo richiedono per norme cogenti e ciò è quindi necessario al fine di adempiere al contratto di trasporto.

 

Articolo 14: Responsabilità per danni

Generalità
14.1.
14.1.1. Per la responsabilità di Deutsche Lufthansa AG e delle altre compagnie che forniscono trasporti come partner contrattuali valgono le Condizioni di Trasporto di ognuna.

14.1.2. Il trasporto è soggetto al regolamento sulla responsabilità della Convezione di Montreal del 28 marzo 1999, recepito dalla Comunità Europea con il Regolamento (CE) N° 889/2002 e successive modifiche e con le norme di legge nazionali degli stati membri.

14.1.3. Se la parte lesa ha avuto un concorso di colpa nel danno, si applicano le norme del diritto applicabile che riguardano l'esclusione o la riduzione dell'obbligo di risarcimento in caso di concorso di colpa del danneggiato.

14.1.4. Siamo responsabili soltanto per i danni verificatisi sui nostri voli. Se emettiamo biglietti per il trasporto su voli di altri vettori o registriamo bagaglio per il trasporto su voli di altri vettori lo facciamo unicamente in qualità di agente di quest'altro vettore. Ciononostante, riguardo al bagaglio registrato lei ha titolo a un'azione legale per il risarcimento dei danni anche contro il primo o l'ultimo vettore.

14.1.5. Se il vettore aereo che opera il volo non è lo stesso che appare sul contratto, può indirizzare la sua denuncia o la sua richiesta di indennizzo all'una o all'altra compagnia. Se sul biglietto è indicato il nome o il codice di un vettore aereo (Code Share), quello è il vettore aereo che ha stipulato il contratto di trasporto.

14.1.6. Non siamo responsabili di qualsiasi danno derivante dal rispetto da parte nostra di disposizioni governative o dal mancato rispetto da parte sua degli obblighi da esse derivanti.

14.1.7.La nostra responsabilità non supera in nessun caso l'importo del danno provato. Siamo responsabili per danni indiretti o emergenti soltanto quando tali danni siano stati causati da dolo o colpa grave da parte nostra; le clausole della Convenzione restano impregiudicate.

14.1.8. Qualunque esclusione o limitazione della nostra responsabilità si applicherà anche a vantaggio di nostri dipendenti e rappresentanti e di qualunque persona il cui aeromobile venga da noi utilizzato, compresi i suoi dipendenti e rappresentanti. L'importo complessivo del risarcimento che noi e le persone citate dovremo versare non può superare l'importo massimo garantito.

14.1.9. Salvo previsto altrimenti, nulla di quanto contenuto nelle presenti Condizioni di Trasporto costituirà rinuncia a esclusioni o limitazioni di responsabilità da parte nostra in base alla Convenzione o alla legge applicabile.

Indennizzo in caso di morte e lesioni personali
14.2.
14.2.1. Non ci sono garanzie massime per la responsabilità in caso di morte o lesioni personali del passeggero. Per danni fino a 113.100 DSP (circa EUR 121.243) il vettore aereo non può opporre obiezione alle richieste di risarcimento. Il vettore aereo può opporsi a richieste di risarcimento per importi che eccedano questa cifra dimostrando l'assenza di negligenza o dolo da parte sua.

Anticipi
14.2.2. Se un passeggero viene ucciso o ferito, il vettore aereo deve versare un anticipo a copertura delle esigenze economiche immediate entro 15 giorni dall'identificazione della persona che ha diritto al risarcimento. In caso di morte questo anticipo non sarà inferiore a 16.000 DSP (circa EUR 17.600).

Distruzione, smarrimento o danneggiamento del bagaglio
14.3.
14.3.1. In caso di distruzione, smarrimento o danneggiamento del bagaglio siamo responsabili fino a 1.131 DSP (circa EUR 1.213). Nel caso del bagaglio registrato siamo responsabili anche in assenza di colpa, a meno che il bagaglio non fosse già difettoso. In caso di bagaglio non registrato siamo responsabili soltanto in caso di colpa.

Limite di responsabilità più elevato per il bagaglio
14.3.2. Si applica un limite di responsabilità più elevato se il passeggero, al più tardi al momento dell'accettazione, effettua una speciale dichiarazione e paga un supplemento.

Contestazioni sul bagaglio
14.3.3. In caso di danneggiamento, smarrimento o distruzione del bagaglio il passeggero deve presentare denuncia per iscritto al vettore aereo in prima possibile. In caso di danni al bagaglio registrato, il passeggero deve presentare un reclamo scritto entro 7 giorni, e in caso di ritardo entro 21 giorni, dalla data in cui il bagaglio è stato messo a sua disposizione.

14.3.4. Non siamo responsabili per danni causati da oggetti contenuti nel suo bagaglio, a meno che tale danno non sia stato da noi causato per dolo o colpa grave. Se questi oggetti causano danni al bagaglio di un altro passeggero o alla nostra proprietà le dovrà risarcirci per tutti i danni e le spese da ciò derivanti.

Ritardi nel trasporto di passeggeri e bagagli
14.4.
14.4.1. In caso di ritardi nel trasporto dei passeggeri siamo responsabili per danni a meno che da parte nostra sia stato adottato ogni ragionevole accorgimento per evitare il danno o che tali accorgimenti fossero impossibili. La responsabilità per ritardo nel trasporto dei passeggeri è limitata a 4,694 DSP (circa EUR 5.032).

14.4.2. In caso di ritardi nel trasporto del bagaglio registrato siamo responsabili per danni a meno che da parte nostra sia stato adottato ogni ragionevole accorgimento per evitare il danno o che tali accorgimenti fossero impossibili. La responsabilità per danni da ritardo nel trasporto del bagaglio è limitata a 1.131 DSP (circa EUR 1.213).

14.4.3. Se la parte lesa ha avuto un concorso di colpa nel danno, l’ammontare del risarcimento deve essere ridotto dell’importo corrispondente al concorso di colpa della parte lesa. La parte lesa è tenuta in particolare a non aumentare il danno generato dallo smarrimento del bagaglio o dal ritardo nella sua consegna con acquisti sostitutivi inopportuni.

Negato imbarco causa overbooking
14.5.
14.5.1. Nell'assegnazione dei posti disponibili il vettore darà la precedenza ai minori non accompagnati, ai malati e ai disabili. In tutti gli altri casi, ai passeggeri verrà assegnato un posto sull'aeromobile nell'ordine di arrivo, tenendo conto inoltre di eventuali esigenze specifiche.

14.5.2. Se si prevede di dovere negare il trasporto ai passeggeri, cercheremo prima di concordare con passeggeri a ciò disposti la rinuncia volontaria al trasporto.


Annullamenti
14.6. In caso di cancellazioni cercheremo di riproteggerla su altri voli eventualmente operati da altre compagnie aeree.

 

Articolo 15: Termini per le richieste di risarcimento e le azioni legali

Denuncia di danni
15.1 Se lei accetta senza riserve il bagaglio che le viene consegnato, si presume, fino a prova contraria, che le sia stato consegnato in buono stato e conformemente al contratto di trasporto. In caso di danni al bagaglio non potrà essere intentata alcuna azione a meno che la persona avente diritto contesti il danno al vettore subito dopo la sua scoperta o, per i viaggi aerei internazionali, al più tardi entro sette giorni dalla data di ricevimento; lo stesso dicasi per danni derivanti dal ritardo nella consegna del bagaglio, che devono essere contestati immediatamente, al più tardi entro 21 giorni dalla data di consegna del bagaglio. Ogni contestazione deve essere effettuata per iscritto.

Termini di Decadenza
15.2 Ogni e qualsiasi diritto a un risarcimento dei danni si estinguerà se non viene intentata un'azione giudiziaria entro due anni decorrenti e calcolati dalla data di arrivo a destinazione, o dalla data in cui l'aeromobile sarebbe dovuto arrivare o dalla data in cui trasporto si è interrotto o è terminato. Il metodo di calcolo del periodo di decadenza sarà determinato secondo la legge del foro competente.

 

Articolo 16: Altre disposizioni

Il trasporto è soggetto ad altre norme e condizioni a noi applicabili o da noi pubblicate. Queste norme e condizioni sono importanti e sono soggette a modifica. Riguardano tra l’altro il trasporto di minori non accompagnati, donne in stato di gravidanza e passeggeri ammalati, limitazioni all’uso di dispositivi elettronici e al consumo di alcool a bordo. Tutte le norme e le condizioni possono essere da noi fornite su richiesta.

 

Articolo 17: titoli

I titoli apposti alle clausole delle presenti condizioni di trasporto hanno finalità meramente illustrative e non sono determinanti ai fini dell’interpretazione del loro contenuto.